Chi è Chicco Porcu
Manifesto Politico e Resoconti
Attività Politica
Idee e Programmi
Elezioni e Referendum
Video
Rassegna Stampa
News di Chicco Porcu
Archivio Generale


Cronache Incontri
Appuntamenti Passati




 
Stampa Stampa Indietro Indietro Home Home

Da Barracciu grande esempio, ora basta esclusioni
31 Dicembre '13, martedì
Quello di Francesca è stato un atto straordinario di generosità politica, ma lascia addosso una grande amarezza.  La verità è che il PD e la Sardegna non si sono dimostrati pronti per una Governatrice donna vissuta, in troppe circostanze, come un pericolo perché fuori dalle tradizionali logiche maschili nella guida dei partiti e nella gestione del potere in Sardegna.
 
Va detto con chiarezza che quanto successo ha avuto poco a che fare con le legittime preoccupazioni per l’impatto nell’opinione pubblica dell’indagine della Magistratura sui fondi ai gruppi della scorsa legislatura.  Non è un caso che chi ha invocato con spregiudicata determinazione la rinuncia di Francesca alla candidatura a Presidente della Regione per il centro sinistra - arrivando alla minaccia di ribaltare con il voto di poche persone, metà della Direzione PD, l’esito di primarie di coalizione a cui hanno partecipato oltre 52mila elettori - siano esattamente le stesse persone che hanno contrastato o vissuto con fastidio la candidatura di Francesca prima, durante e dopo le primarie dello scorso 29 settembre.
 
Solo l’amore per il PD e per la Sardegna di Francesca Barracciu ha evitato il tentativo irresponsabile di una spaccatura che avrebbe minato irreparabilmente le prospettive di vittoria del centro sinistra alle prossime elezioni regionali.  Francesca ha scelto di pagare personalmente per le responsabilità di molti, mettendo come condizione che non ci siano nel PD altri tentativi di escludere singoli candidati o partiti della coalizione - capaci di rafforzare il centro sinistra e di contribuire alla vittoria delle regionali.
 
L’esempio dato da Francesca Barracciu serva per riflettere sugli errori del passato, a cominciare da quelli commessi nelle elezioni regionali del 2009, ma soprattutto rappresenti la spinta per ritrovare una unità di intenti che consenta al centro sinistra di assumersi la responsabilità di mandare a casa una Giunta di centro destra la cui inconcludenza ed incapacità hanno prodotto esiti disastrosi per la Sardegna.
di Chicco Porcu

Top
Stampa Stampa Indietro Indietro

I commenti:

teresa
Lunedì 06 Gennaio 2014, 10:30:55
Caro Chicco,la scelta di Francesco Pigliaru è la scelta migliore che si potesse fare.Un'economista serio e autorevole,in questo momento è quello che ci vuole.Leggo su Sardinia post che,tra l'altro,è l'"autore"della vertenza entrate.Meglio di così!!!!!!
efisio
efisio.pintus@libero.it »
Martedì 31 Dicembre 2013, 14:39:41
prendiamo atto e ....acceleriamo
teresa
mtdeligia@tiscali.it »
Martedì 31 Dicembre 2013, 12:32:28
Caro Chicco,questo è un momento particolarmente difficile per i rappresentanti della politica.La gente non è più disposta a perdonarti nulla,ne a distinguere tra reato e reato(cosa che si dovrebbe invece fare).Francesca Barracciu(che conosco come persona seria ed onesta)ha avuto la sfortuna di ricevere un'avviso di garanzia nel momento meno opportuno e credo che abbia dimostrato senso di responsabilità facendo un passo indietro.Adesso(sempre in ritardo)bisognerebbe recuperare l'unità perchè già si sentono le "favole"di Cappellacci su zone franche integrali europee ed altre amenità!

I commenti: