Chi è Chicco Porcu
Manifesto Politico e Resoconti
Attività Politica
Interventi d'Aula
Idee e Programmi
Elezioni e Referendum
Video
Rassegna Stampa
News di Chicco Porcu
Archivio Generale


Cronache Incontri
Appuntamenti Passati




 
Stampa Stampa Indietro Indietro Home Home

OdG sul programma MASTER AND BACK per l'anno 2011
13 Gennaio '11, giovedì
CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
 XIV LEGISLATURA


Ordine del Giorgno PORCU, PITTALIS, BRUNO, STERI, VARGIU, URAS, SANNA Giacomo, SALIS, CUCCUREDDU, MANINCHEDDA, sulla necessità di riorganizzare struttura e attività dell’Agenzia regionale per il lavoro ai fini della coerente applicazione della LR 20 del 2005 e per la definizione di un sistema integrato regionale e locale dei servizi per il lavoro e sulla necessità di incremento della dotazione finanziaria del programma Master and Back per l’anno 2011;


IL CONSIGLIO REGIONALE
A conclusione della sessione dedicata all'approvazione della Finanziaria  2011 e del bilancio pluriennale 2011-2013 della Regione Sardegna

PREMESSO che:
- la Sardegna attraversa un crisi economica e produttiva tra le più gravi con caratteri strutturali e con effetti drammatici sull’occupazione in particolare quella giovanile e femminile che interessa tutti i comparti produttivi;

- in tale contesto appare sempre più importante la definizione di un piano di politiche per il lavoro ed un sistema efficiente di strutture di promozione, coordinamento e monitoraggio di tali politiche;

- nel corso del dibattito dedicato alla Finanziaria 2011 è emersa la necessità e la comune volontà di rilanciare l’Agenzia regionale per il lavoro come struttura di riferimento del predetto sistema;

impegna il Presidente della Regione e la Giunta regionale:

1)  a rafforzare il ruolo dell’Agenzia regionale per il lavoro per tutte le attività che afferiscono alle politiche e per i servizi per il lavoro (Osservatorio del Mercato del Lavoro, Alta Formazione,  Inserimento Professionale, Microcredito,  Autoimprenditorialità e Sicurezza del Lavoro);

2)  a rendere effettivo l’esercizio delle competenze dell’Agenzia in materia di gestione del SIL, attraverso un trasferimento in capo all’Agenzia di tutte le competenze;

3) a rafforzare il ruolo dell’Agenzia quale luogo di sperimentazione delle politiche del lavoro attraverso la cooperazione internazionale, definendone le competenze attraverso una opportuna modifica della legge 20 5 dicembre 2005;

4) a ricercare ulteriori risorse a favore degli interventi master and back e di alta formazione di almeno 5 milioni di euro anche con riferimento agli interventi 2011 già banditi e tali da consentire la partecipazione di un numero di beneficiari paragonabile a quello degli anni precedenti.  Tale dotazione potrà essere aumentata anche verificando la possibilità di anticipare le risorse allocate per l’annualità successiva ovvero la disponibilità di risorse non spese e diversamente allocate.

Top
Stampa Stampa Indietro Indietro